Cambiare…nel segno della continuità!

Ho trovato questo articolo su Paolo Lepore e sulla Vanoli Cremona e trovo interessante questo passaggio:

“La scelta di Cremona è stata sicuramente audace perché non è da tutti affidare la panchina di una squadra di serie A ad un debuttante. Secondo me il ragionamento che fanno i club è semplice: chi è all’interno dello staff conosce già le dinamiche, si è già fatta un’idea delle problematiche da affrontare”.

Faccio i complimenti a Cremona, che ha saputo cambiare rotta (dopo 3 anni e mezzo, n.d.r.) ma dare continuità allo stesso tempo. Scelta che potrebbe apparire coraggiosa ma che si dimostra oculata proprio perchè chi è già all’interno di un meccanismo lo conosce meglio di chiunque possa guardarlo dall’esterno.

Complimenti anche a Paolo, che dopo 9 anni da assistente ha finalmente la sua chance da head coach! In bocca al lupo!

Se vi interessa l’intero articolo, lo trovate a questo link: http://www.repubblica.it/sport/basket/2017/01/09/news/cremona_lepore_salvezza_serie_a-155698348/

Alla prossima!

 

Andre

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: